Gli zuccheri fanno male

gli zuccheri fanno male

Gli zuccheri fanno male

Gli zuccheri fanno male davvero? O la guerra agli zuccheri è una bufala grande quanto una casa? Vogliamo dividere gli zuccheri buoni, da quelli meno buoni, e sicuramente è necessario comprendere quali siano le forme di zuccheri presenti negli alimenti che quotidianamente troviamo nelle nostre tavole.

Come si forma lo zucchero?

Lo zucchero è il risultato di un procedimento di depurazione che inizia dalla raccolta della barbabietola da zucchero, o della canna da zucchero, che viene poi immersa in un solvente e acqua a 70°C ottenendo così un sugo zuccherino, ricco anche di sostanze pericolose quali: sali organici, basi azotate, composti fosforati. Con la calce vengono assorbite le sostanze pericolose, e sottoponendo poi il risultato ad ulteriore cottura il composto si cristallizza e centrifugandolo si raffina con l’aggiunta di carbone attivo.

Immagino che già a questo punto della spiegazione vi sarà passata la voglia di mangiare lo zucchero, ma dobbiamo deludervi poichè lo zucchero è presente in tantissimi cibi, anche quelli che non ci aspettiamo. Naturalmente chi lo zucchero lo produce, non ammetterà mai che le sostanze sopracitate per la depurazione rimangano nel nostro zucchero e che quindi gli zuccheri fanno male, ma se pensiamo alla singola barbabietola, o alla canna da zucchero di certo di queste due materie prime non è rimasto nulla al termine del processo.

Perchè quindi gli zuccheri fanno male? Solo lo zucchero bianco fa male? Sembra chiaro dal procedimento che lo zucchero bianco è cio’ che di meno naturale esiste nel mondo dell’alimentazione. Il nostro organismo deve digerirlo, e per farlo sottrae al nostro corpo sali minerali, Calcio e Cromo, appesantendo l’intero sistema e destabilizzandolo. Ma non pretendiamo che crediate sulla parola. Provate voi stessi ad eliminare anche solo per una settimana lo zucchero dalla vostra alimentazione, e annotate le differenze.

C’era una grande leggenda metropolitana, che andava per la maggiore quando si discuteva del fatto che lo zucchero facesse bene, ovvero che ingerire zuccheri puri, donasse all’organismo una sferzata di energia. Niente di più falso. Lo zucchero raffinato è una delle cause dei mal di testa continui, e delle emicranie ricorrenti, oltre a questo rende instabile l’umore, poichè intervenire sulla orexina, che è un ormone capace di condizionare i sentimenti, il sonno e la veglia, ed addirittura l’assorbimento e metabolizzazione delle calorie ingerite.

Gli zuccheri fanno male anche a Fegato e Pancreas, sono infatti numerosi gli studi che hanno riscontrato una forte incidenza tra l’insorgere di tumori, e la presenza massiva dello zucchero raffinato nell’alimentazione. Provoca danni anche a livello neurologico, favorendo gli stati di demenza.

E lo zucchero di canna fa male ugualmente? La differenza tra i due tipi di zuccheri sta nell’apporto calorico, che nel caso dello zucchero di canna è leggermente inferiore. Lo zucchero bianco ha 396 calorie ogni 100 gr, mentre lo zucchero di canna 336, pertanto l’apporto è minore. Tuttavia bisognerà fare molta attenzione nell’identificare il vero zucchero di canna perchè alcuni produttori barano, facendo dorare leggermente lo zucchero bianco raffinato e vendendolo poi come zucchero di canna.

Come riconoscere lo zucchero di canna integrale?

Se dobbiamo essere certi che lo zucchero di canna integrale faccia meno male, dobbiamo riconoscerlo. Non lo troveremo mai cristallizzato, semplicemente perchè il processo di estrazione dello zucchero di canna è manuale, e non con additivi chimici, viene estratto dal succo della canna da zucchero, e poi polverizzato o in forma granulosa previo azione artigianale. Fate dunque attenzione al fatto che lo zucchero sia grezzo e proveniente da coltivazioni bio certificate, leggendo quindi molto bene le etichette.

Un consiglio per chi ancora non crede che gli zuccheri fanno male.

Un giovane uomo proveniente dal nord europa, ha deciso di sperimentar e su se stesso la dannosità dello zucchero. Eccessi di zuccheri nel sangue sono ormai condannati da tutti i medici, ma quello che non sappiamo è quanto zucchero mediamente riusciamo a mangiare, pensando magari di non farlo e acquistando prodotti dietetici. Il documentario di questo giovane Damon Gameau, mostra come in un mese il fisico di un uomo perfettamente sano, e salutista, si sia danneggiato, anche pericolosamente, assumendo sempre le sue 2 mila calorie ma convertendo i grassi in zuccheri che fanno male. Consigliamo quindi caldamente la visione di “That Sugar Film” che vi farà capire come realmente gli zuccheri fanno male.  

Author: indexo3

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *