Massimo Sabet

  • Nome e Cognome: Massimo Sabet
  • Professione: Attore, insegnante di recitazione
  • Età: 42 anni
  • Segui su Instagram: @sabetmassimo

Chi è Massimo Sabet

Massimo Sabet è un attore ed insegnate di recitazione italiano, volto noto nel mondo dello spettacolo, lega il suo nome al docu-reality di rai 2 “Il Collegio”, programma nel quale ricopre il ruolo del sorvegliante a partire dalla quinta edizione, in onda dall’autunno 2020.

Biografia e lavoro di Massimo Sabet

Paolo Sabet si diploma nel 1996 come attore presso la Scuola Civica d’Arte Drammatica Paolo Grassi, dopo il diploma riesce a collaborare con alcuni tra i più importanti registi teatrali presenti sul panorama nazionale tra cui Gabriele Vacis, Gigi Dall’Aglio, Giampiero Solari, Mauricio Paroni de Castro, Serena Sinigaglia, Francesco Micheli, Beppe Arena e con  Mediaset e la Gialappa’s per fiction e sit-com. Grazie al suo forte interesse per la recitazione nel 1997 diviene anche insegnate, nei sette anni successivi collabora con diverse scuole di recitazione, insegnando prevalentemente recitazione teatrale e cinematografica, tecniche di movimento, tecniche di racconto, analisi del testo ed improvvisazione. A partire dal 2001 inizia una ricerca riguardante l’insegnamento della recitazione legata da un lato al metodo di insegnamento di Lee Stramberg all’Actor’s Studio e alla tradizione zen applicata alle arti, così come insegnata da Dominique De Fazio.

Nel 2003 fa il suo esordio  come regista con “Kean” prima e “Genio e Sregolatezza” di Alexandre Dumas poi, successivamente fonda la compagnia teatrale “Lo gnomo bugiardo” con l’intenzione di promuovere la rappresentazione di spettacoli teatrali. Nel 2004, in collaborazione con Marco Penitenti, fonda la scuola di teatro, cinema e danza “Faro Teatrale”, attraverso la quale vuole promuovere lo sviluppo e la diffusione dell’arte nel campo dello spettacolo. Nel 2005 scrive il suo secondo libro intitolato “Manuale di comunicazione teatrale”. Tra il 2006 e il 2008 la sua carriera di registra teatrale ha un’importante svolta, dirige infatti diversi spettacoli tra cui: “Romeo e Giulietta”, “Lisistrata”, “Dal Vangelo secondo Jago”, “La leggenda del pianista”, “Mai dimenticherò” e “23 Marzo 1944”. Nel 2007 , in collaborazione con Umberto Terruso, scrive la sceneggiatura, dirige ed interpreta il cortometraggio “Root rot-Marciume alle radici”. Tra il 2008 e il 2019 mette in scena numerosi testi tra cui: “Il sorriso di Dafne”, “Amleto”, “Destinatario sconosciuto”, “Le cognate”, “Kvetch”, “La piccola città”, “La strana coppia”, “After Juliet”, “Gli innamorati”, “Il ventre del mare”, “Salò – La mercificazione del corpo”, “Macbeth”,”La dama dalle camelie”, “Il diario di Anna Frank”, “Le intellettuali”, “La tana”, “Yossl Rakover si rivolge a Dio”, “Elvira”, “La casa di Bernarda Alba”, “Beslan – La città degli angeli”, “Oscar e la dama in rosa” e “La tempesta”. Ha partecipato come attore al corto “Foglie”, con la partecipazione di Piero Mazzarella e prodotto da Fabrizio Kolfer, e a “Linda, favola tersa” di Andrea Palladino. Sbarca in seguito su YouTube pubblicando numerosi docu-film tra cui: “Niente e così sia” di Oriana Fallaci e “Comizi d’amore 2012”, liberamente tratto da “Comizi d’amore” di Pier Paolo Pasolini. Nel 2010 scrive il suo terzo libro, con la collaborazione di Umberto Terruso e Marco Penitenti, intitolato “Tre viaggi tre esperienze”

Massimo Sabet ne “Il Collegio”

Massimo Sabet entra a far parte del cast dello show di Rai 2 a partire dalla quinta edizione in onda dal 27 ottobre 2020, nel quale ha sostituito Pietro Maggiò nel ruolo del sorvegliante. Come se la caverà Massimo Sabet? Non ci resta che seguire “Il Collegio”, quest’anno ambientato nel 1992.

Vita sentimentale di Massimo Sabet

Della vita sentimentale di Massimo Sabet non si conosce molto, solo che ha una figlia soprannominata  Benny che ha 14 anni compiuti da qualche giorno. I due si divertono con video divertenti sulle piattaforme social come Tok Tok e instagram.

Curiosità su Massimo Sabet

Massimo Sabet è attivo sui social, il suo profilo instagram conta circa 24 mila followers.

Nel 2002, Massimo Sabet esordisce come scrittore col libro scritto in versi “Cammino all’interno dei miei occhi”. Al libro è corredato anche un cd audio per immergersi nella storia chiudendo gli occhi. Successivamente, Massimo dichiarerà che l’intero ricavato del libro sarà devoluto all’Associazione di volontariato per la lotta alla leucemia Laura Coviello.